NEWS

DETTAGLIO NEWS

Dalle 06:58 alle 07:17
Informazione IN BLU
Redazione

ON AIR

Novi Ligure. In arrivo 24 milioni per i Comuni colpiti dall'alluvione

Il Governo ha destinato al Piemonte 24 i milioni di euro, per coprire i danni causati dalle alluvioni di ottobre e novembre scorso. La cifra si aggiunge ai 19,6 milioni di euro già stanziati lo scorso 2 dicembre nell'ambito della dichiarazione dello stato di calamità.

"Questi fondi - spiega l'onorevole Federico Fornaro, capogruppo dei Leu alla Camera - copriranno totalmente gli interventi di somma urgenza, trasmessi alla Protezione civile nazionale dalla Regione Piemonte e sostenuti dai comuni, province e enti pubblici, così come era stato annunciato all’indomani degli eventi calamitosi. Adesso è necessario attivare tavoli di coordinamento tra tutti i soggetti interessati per reperire le risorse necessarie per un piano straordinario di messa jn sicurezza del nostro territorio".

"Esprimo grande soddisfazione per l'ulteriore stanziamento del Governo, votato nell'odierno Consiglio dei Ministri, di 208 milioni di euro in relazione ai danni dell'ondata di maltempo dell'ottobre e novembre scorsi che hanno duramente colpito il Piemonte e in particolare la provincia di Alessandria. Dopo gli interventi per le somme urgenze, al Piemonte vanno altri 23,9 milioni di euro: una cifra, a valere sul Fondo per le emergenze nazionali, che consentirà di risolvere molte criticità e che testimonia ancora una volta la tempestività di azione del Governo e la sua concreta vicinanza alla nostra regione", dice la senatrice Susy Matrisciano del M5S.

Un progetto garantisce la mammografia gratuita per le donne nate nel 1980 e residenti a Tortona e Castelnuovo Scrivia, sostenuto dai Lions Club Tortona Host, Tortona Castello, Castelnuovo Scrivia. Nello spazio ...
giovedì, 20 febbraio
L'arte di Severino Gazzelloni sarà il filo conduttore dell'appuntamento settimanale sulla frequenza 96,400 FM e in diretta su live streaming multimedia del sito Internet www.radiopnr.it. Nel Caleidoscopio che andrà ...
giovedì, 20 febbraio