NEWS

DETTAGLIO NEWS

Dalle 12:08 alle 12:59
City Life Attualità e cultura
Andrea, Lucia

ON AIR

Cassano-Gavazzana: si vota ma...

Si torna alle urne il prossimo 10 giugno: i cittadini saranno chiamati ad eleggere il sindaco in diversi comuni. Nel Novese i Comuni da rinnovare sono due: Francavilla Bisio (scadenza del mandato del sindaco Francesco Berta) e Cassano.
A Cassano però le elezioni sono materia tormentata. Si vota in quanto il Comune, come noto, è stato fuso "a forza" con Gavazzana, Nel 2015, entrambi i consigli comunali erano favorevoli alla fusione e avevano iniziato la pratica, anche perché la Regione avrebbe versato un bel po’ di quattrini nelle casse del nuovo ente unico.
Il referendum consultivo del 6 novembre 2016, però, aveva dato un risultato controverso: a Cassano avevano votato Sì in tanti, ma a Gavazzana avevano nettamente prevalso i No. L’allora sindaco di Gavazzana Claudio Sasso, favorevole alla fusione, si dimise subito dopo il referendum, in quanto “sfiduciato” dal voto popolare, ma nonostante l’appello dei gavazzanesi, la Regione ha votato la legge di fusione e il 10 giugno prossimo gli abitanti di Gavazzana e Cassano dovranno scegliere il primo sindaco “unico”. Ma non è detto che sia finita: il consiglio comunale di Gavazzana (quando ancora esisteva) ha chiesto ufficialmente l’abrogazione della legge di fusione e ha presentato un ricorso alla presidenza del consiglio dei ministri adducendo l’incostituzionalità della legge.