NEWS

DETTAGLIO NEWS

Dalle 15:00 alle 16:59
PNR Best of
Andrea,Brocks, Lucia,Davide,Gloria,Lara

ON AIR


Novi Ligure. Una firma per potenziare l'acquedotto

Nei prossimi giorni la Regione Piemonte, la Provincia di Alessandria e l’Egato6, l’ente regolatore del servizio idrico integrato locale, sottoscriveranno un protocollo di intesa con lo scopo di condividere le azioni necessarie a mettere in sicurezza il sistema di approvvigionamento idrico nell’Alessandrino. Il protocollo di intesa prosegue nella direzione già avviata congiuntamente dagli enti locali e dai Gestori a seguito della grave crisi idrica che ha coinvolto il territorio dell’Alessandrino nell’estate 2017 per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici e garantire l’approvvigionamento idrico anche in situazioni di carenza idrica.

Grazie al lavoro sinergico di Egato6, Provincia, Comuni e Regione Piemonte si era giunti nel corso del 2018 al riconoscimento dello stato di emergenza da parte del consiglio dei Ministri e all’ottenimento di 7 milioni di euro per la copertura dei costi eccezionali sostenuti dai gestori per garantire il servizio nell’emergenza e per il cofinanziamento dei primi interventi ritenuti prioritari per la messa in sicurezza del sistema quali, l’interconnessione della valle Bormida al campo pozzi di Predosa, la realizzazione di un nuovo bacino di accumulo in località Bric Berton per Ponzone e comuni limitrofi, il potenziamento del sistema di approvvigionamento e potabilizzazione del comune di Novi Ligure, nonché una serie di interventi di ottimizzazione per un totale di oltre 11 milioni di euro complessivi.